Logo Eleusis Sidera Tau 8
Attività

La nostra storia

 

IL CENTRO DI STUDI ELEUSINI MADRE PER LE CULTURE ATLANTIDEE E MEDITERRANEE
"ELEUSIS SIDERA TAU 8"


Il Centro di Studi Eleusini Madre per le Culture Atlantidee e Mediterranee "Eleusis Sidera Tau 8" nasce in Italia il 25 Novembre 2005, con l'obiettivo di perpetuare l'esperienza storica del "Sideralis Tau 8", grande centro culturale eleusino costituito a Firenze, a Villa Arrivabene, il 16 Marzo 1986 da G. M. St. Mariani Costa Sancti Severi, mitologo, atlantideologo e ricercatore di fama internazionale nel campo degli studi sulle antiche civiltà, religioni e culture del Mediterraneo.
Mariani, insieme ai sedici storici fondatori, decise in quell'anno di raccogliere l'eredità della Scuola Internazionale Eleusina-Madre "Sideralis Tau 4", fondata nel 1971, presente con proprie sedi in vari paesi europei, in Nord-America e in Africa, e operante fino al 1985, costituendo un centro culturale senza fini di lucro, laico e indipendente, che avesse come obiettivo lo studio e la divulgazione della cultura della Tradizione Misterica Eleusina Madre, insieme a un vasto corpo di materie esoteriche, accademiche, scientifiche e sociali.
Particolarmente attivo sulla scena culturale italiana degli anni Novanta, il "Sideralis Tau 8" non tardò ad imporsi all'attenzione di un vasto pubblico di studiosi e ricercatori, organizzando e promuovendo cicli settimanali di conferenze, in varie città italiane ed europeee, corsi, seminari, convegni e congressi, incentrati principalmente sul delicato tema dell'Archeologia "di Frontiera", venendo spesso in contrasto con i paradigmi della cosiddetta "Scienza Ufficiale".

Ricordiamo in particolare:

  • Il I° Convegno Nazionale sulla Ricerca di Frontiera, intitolato "Da Atlantide alle profondità siderali", svoltosi a Firenze (Palazzo Medici Riccardi e Auditorium del Consiglio Regionale) dal 29 Novembre al 1 Dicembre 1991.

  • Il I° Congresso Internazionale degli Enti di Ricerca e Promozione Culturale di Frontiera, svoltosi a Firenze (Auditorium della Sede Centrale del "Sideralis Tau 8") dal 18 al 19 Aprile 1992, che vide l'Assemblea Costituente della Federazione per lo Sviluppo delle Ricerche di Frontiera.

  • Il II° Convegno Nazionale sulla Ricerca di Frontiera, intitolato "Verso il Terzo Millennio: ritorno ad Atlantide?", svoltosi a Firenze (Auditorium "Progetto Audience") dal 4 al 6 Dicembre 1992.

  • Il I° Convegno Nazionale sui Fenomeni Aerei Anomali e sugli Oggetti Volanti non Identificati, intitolato "Siamo soli nell'Universo?", svoltosi a Forlì (Centro Congressi della Cassa Rurale e Artigiana) il 16 Aprile 1993, ripreso dalla Radio-Televisione di Stato della Repubblica di S. Marino.

  • Il I° Convegno Nazionale sulle Nuove Frontiere della Scienza, intitolato "Nuove prospettive dell'Ufologia e della Ricerca Esobiologica", svoltosi a Roma (Sala Congressi del C.C.C.D.S.) dal 25 al 26 Settembre 1993, in collaborazione con il Centro di Cultura Cinematografica e Documentaristica Scientifica.

Per tutto il corso degli Anni Novanta, esponenti del "Sideralis Tau 8" furono spesso ospiti in trasmissioni televisive e radiofoniche, e la trasmissione "Sidera: Antologia dell'Incredibile Vero", curata e condotta da Munemisyne Alutha Tam Shye e Bernardo Facchielli, si affermò negli anni 1992 e 1993 come "salotto dell'insolito", vedendo la presenza di importanti personaggi della Ricerca di Frontiera, fra cui Cristina Arnetoli, Sergio Conti, Roberto Pinotti, Giacomo Manfredo Zucchi, Alberto Cotogni, Ugolino Ugolini, Boris Yousef e molti altri.
Esponenti del Centro furono invitati a partecipare a grandi iniziative culturali, convegni e congressi, sia in Italia che all'estero, e il "Sideralis Tau 8" fu l'unico ente culturale italiano invitato alla tavola rotonda "L'Azienda fa Cultura o la Cultura fa l'Azienda?", svoltasi il 19 Dicembre 1991 presso la Biblioteca Classense di Ravenna, a cui furono presenti G. M. St. Mariani Costa Sancti Severi e Andrea Monti.
Nel 1992 venne istituito da Munemisyne Alutha Tam Shye il Laboratorio di Parapsicologia Sperimentale del "Sideralis Tau 8", in cui vennero condotte ricerche sulle percezioni extra-sensoriali, sulla medianità e sulla teoria della sopravvivenza, e in quell'occasione si sono fusi con il "Sideralis Tau 8" l'Istituto per la Ricerca Psichica e Paranormale" Jovran" e il Centro Nazionale per la Ricerca di Frontiera "Logos".
L'attività del centro, con l'apertura di sedi distaccate in varie città italiane, si espanse fino a toccare nuove materie di studio, di ricerca e di applicazione, dal teatro alle arti pittoriche (con l'organizzazione di rassegne di teatro classico e di mostre di pittura), fino all'organizzazione e alla promozione di concorsi letterari.
La Convention Letteraria Nazionale di Fantasy, Gotico, Misterico e Science Fiction, promossa annualmente dal "Sideralis Tau 8" fin dal 1993, ed allargatasi alle arti letterarie, alla prosa e alla poesia, ha raggiunto la XI° edizione, riscuotendo grande successo in Italia e all'estero, ed affermandosi, come numero di partecipanti, come una delle più seguite manifestazioni letterarie italiane. Dal 1997 ha assunto la denominazione di Convention Letteraria Nazionale "Città di Eleusi", ed è stata curata e organizzata dal Polo Arti Letterarie "Città di Eleusi" del "Sideralis Tau 8".
Nell'ambito culturale internazionale, il "Sideralis Tau 8" è stato, grazie soprattutto all'operato del Comm. Ugolino Ugolini, fra i protagonisti e gli artefici del gemellaggio fra Firenze e la città finlandese di Turku, nel Febbraio 1992. Quattro mesi dopo, una delegazione del Centro, guidata da Ugolino Ugolini, Munemisyne Alutha Tam Shye e Bernardo Facchielli, è stata ufficialmente invitata nella città scandinava.
Nucleo centrale dell'attività del Centro sono sempre stati però il Dipartimento di Cultura Eleusina Madre e il Dipartimento di Atlantideologia.
Con l'avvallo e l'autorizzazione da parte Eleusina Madre e della Xanthyae Mater Ekklesia Ta Eleusiniae, sono stati effettuati per anni studi e ricerche sulla Tradizione Eleusina, sia dal punto di vista storico che religioso. I Dipartimenti in questione hanno promosso e organizzato numerose spedizioni di ricerca ad Eleusi e in varie località della Grecia, della Turchia e dell'Italia centro-meridionale in cui il culto eleusino fu particolarmente attivo. Sono state condotte inoltre moltissime ricerche storiche e storiografiche, sia sui testi degli autori classici che sui Testi Misterici che sono appannaggio esclusivo della Scuola Eleusina Madre.
Proprio in riferimento a questi Testi Misterici, oltre allo studio storico e dottrinale dell'Eleusinità, condotto dal Dipartimento di Studi Eleusini, è stata fondamentale l'attività svolta dal Dipartimento di Atlantideologia. In opere a carattere misterico tramandate fino ai nostri giorni dalle Istituzioni Elusine, vengono ampiamente menzionate, infatti, quelle che sono passate alla storia come "Le Sette Grandi Isole del Mar d'Occidente", ovverosia Atlantide. Isole un tempo situate, come vuole la Tradizione, nell'Atlantico Settentrionale, e che furono la culla della più grande civiltà madre mai fiorita sulla Terra. Civiltà tragicamente scomparsa attorno al 9.500 a.C., che si pone alla base di tutte le grandi culture del mondo classico.
La pubblicazione del libro "La Scienza di Atlantide", scritto da G. M. St. Mariani Costa Sancti Severi, Bizzi e Facchielli (Ed. Lunaris, 1996), la cui prima edizione andata rapidamente esaurita nelle librerie in poche settimane, è stata soltanto la prima fortunata tappa della pubblicazione dei risultati delle ricerche condotte dal "Sideralis Tau 8" nell'arco di oltre dieci anni.
Fondamentali per l'attività del "Sideralis Tau 8" sono state, nel corso degli anni Novanta, l'opera del Dipartimento di Astrologia, diretto da Maria Cristina Arnetoli, e del Dipartimento di Esoterismo, diretto da Milena Barbara, due persone che hanno purtroppo lasciato questo mondo terreno per ricongiungersi con gli Dei nell'Azzurro Occidente degli Antichi. A loro va tutta la nostra riconoscenza. Saranno sempre ricordate da tutti noi, e da tutti coloro che le hanno conosciute, con profondo affetto, amicizia e stima.
Senza la presunzione di detenere alcuna "verità assoluta", i ricercatori del "Sideralis Tau 8" hanno sempre lavorato assiduamente allo studio dei Testi Misterici dell'Eleusinità, continuamente alla ricerca di riscontri oggettivi e di conferme archeologiche a quanto riportato dalla Tradizione. E numerosi traguardi sono stati raggiunti in tal senso, anche se la strada è ancora molto lunga da percorrere.
Il Centro di Studi Eleusini Madre per le Culture Atlantidee e Mediterranee "Eleusis Sidera Tau 8", quale legittimo ed unico erede dell'esperienza storica del "Sideralis Tau 8", si propone di portarne avanti le ricerche, aprendo le proprie porte a tutti gli interessati e a tutti coloro che condividano i nostri interessi ed i nostri obiettivi, primo fra tutti quello di contribuire scostare quel pesante velo di mistero che ha sempre avvolto le vere origini e la vera storia dell'umanità.

back


Copyright 2006-2009 - Tutti i diritti riservati - con il beneplacito da parte Eleusina Madre